Ordina la carne bio

Cos'è la carne biologica?

La carne biologica segue processi lunghi, naturali e dunque benefici per l'uomo.

L'Unione Europea ha adottato delle norme per le produzioni zootecniche biologiche al fine di garantire per prima cosa il benessere degli animali oltre che tutelare chi mangerà i prodotti da questi ottenuti. Gli animali vengono allevati ponendo attenzione agli alimenti impiegati, anche questi ottenuti in modo biologico, ai fabbricati dove vivono ed alle cure veterinarie, tenendo quindi conto delle loro esigenze comportamentali ed alimentari e dando loro la possibilità di muoversi liberamente in pascoli e recinti.

Infatti l’allevamento di animali per carni biologiche deve seguire le indicazioni ferree dei Reg. (CE) N. 834/07 e N. 889/08: gli animali devono poter pascolare liberamente in un ambiente naturale non inquinato, è vietato l'utilizzo di ormoni e farmaci che stimolano la crescita e l’appetito e l'alimentazione dev'essere fatta di prodotti che non siano OGM bensì biologici.

Nello specifico c'è l'obbligo di nutrire gli animali con almeno il 50% di cibo biologico, possibilmente proveniente da aziende vicine, in virtù dell'idea di sviluppo sostenibile del pensiero biologico. La sostanza organica degli animali alimentati con cibo biologico restituisce alla terra le sostanze nutritive che la concimano in modo naturale. Nel settore biologico gli animali possono stare soltanto in uno spazio minimo di diversi metri quadrati e devono poter accedere agli spazi aperti in qualsiasi momento. In caso di malattia dell'animale è consigliato provare con cure omeopatiche e naturali e solo in un secondo momento, se necessario, con medicinali prescritti regolarmente dal veterinario. In prossimità della macellazione se si usano medicinali sugli animali da macello, nel settore biologico bisogna comunicarlo all'A.S.L. locale che stabilirà il limite minimo di giorni che dovranno trascorrere prima che l'animale venga macellato. Per animali da latte se questi sono sotto farmaci non viene imbottigliato il latte che producono. Le carni non biologiche, che non devono quindi stare a certe restrizioni per essere definite cibo biologico, possono invece contenere tracce di farmaci od ormoni per la crescita dati agli animali.

Nutrirsi di carni biologiche significa quindi avere la certezza che gli animali siano stati cresciuti, allevati e macellati secondo metodi che tengono in considerazione la salute degli animali stessi e del consumatore, nonché il rispetto per l’ecosistema.

Per maggiori approfondimenti visita il sito http://www.agraria.org/zootecnia/zoobiologica.htm

NiguardaBio propone per i suoi clienti la migliore selezione di carne biologica su ordinazione *

  • Petto di pollo a fette: ................. 25,50 € al Kg
  • Coscia di pollo: .......................... 13,90 € al Kg
  • Petto di tacchino a fette: ........... 24,90 € al Kg
  • Fettine di bovino sceltissime: ... 24,00 € al Kg
  • Salsiccia di suino: ......................18,00 € al Kg

* ordine minimo due confezioni della stessa tipologia (ogni pezzo ca. 400g)

Per tutti gli ordini scrivere a ordini@niguardabio.it o compilare il form contatti selezionando "Ordina un prodotto" come categoria.